Eisturm Rabenstein

Eisturm Rabenstein
Eisturm Rabenstein World Cup
Pseirer Bauernmeisterschaft

From the blog

Nemov e Gallyamova sono i primi vincitori della Coppa del mondo di arrampicata su ghiaccio a Corvara

Bolzano/Corvara 26 gennaio 2018 – Venerdì, a Corvara, con le qualificazioni delle prove di difficoltà sono iniziate le gare di Coppa del mondo di arrampicata su ghiaccio. Alla sera, in notturna, sono stati coronati i vincitori della specialità velocità (speed) che, una volta in più, provengono dalla Russia: Anton Nemov e Nadezda Gallyamova.

Tra gli uomini, nelle gare di velocità si è affermato il russo Anton Nemov, che nella finale ha superato la parete di ghiaccio alta 15 metri per due volte in un tempo di 19,53 secondi. Il suo compagno di squadra Ivan Spitsyn ha relegato al secondo posto. Ha completato il podio Vladimir Kartashev, anche lui della forte squadra russa. Gli altoatesini Christof Pfitscher e Hubert Brunner, invece, non sono andati oltre le qualificazioni.

Anche in campo femminile la gara è stata vinta da una russa, Nadezda Gallyamova, che ha tagliato il traguardo in 28,94 secondi. Al secondo posto si è classificata Ekaterina Feoktistova, mentre Ekaterina Koshcheeva si è dovuta accontentare del terzo posto. Quindi anche tra le donne il podio era del tutto russo.

Sabato le finali di difficoltà

La Coppa del mondo di arrampicata su ghiaccio prosegue sabato con le gare di difficoltà (lead). Le semifinali femminili iniziano alle 10:00, quelle maschili alle 13:00. Le finali sono in programma alle 18:00. Infine, alle 20:00, comincia il grande After World Cup Party nella tensostruttura riscaldata con il complesso “Männer der Berge”.

Le gare di arrampicata su ghiaccio saranno trasmesse dal vivo e gratuitamente in internet. Il live streaming è disponibile, tra l’altro, sul sito web www.eisklettern.it. Saranno trasmesse le gare di velocità di venerdì (a partire dalle semifinali alle 16:30) e le gare di difficoltà di sabato (sempre a partire dalle semifinali alle 10:00).

Results_Speed_Women
Results_Speed_Men

Foto: Patrick Schwienbacher