Eisturm Rabenstein

Eisturm Rabenstein
Eisturm Rabenstein World Cup
Pseirer Bauernmeisterschaft

From the blog

Festival russo nella prova di velocità alla Coppa del Mondo di arrampicata su ghiaccio a Corvara

Corvara 2 febbraio 2019 – Sabato sera sono emersi i primi vincitori della Coppa del mondo di arrampicata su ghiaccio a Corvara. Nella gara di velocità hanno trionfato i russi Anton Nemov e Ekaterina Feoktistova. Ai piedi nel Passo del Rombo, profondamente innevato, si è quindi confermata la supremazia russa. Sulla struttura artificiale più impegnativa al mondo si sono svolte anche le qualifiche per le prove di difficoltà, le finali sono in programma domenica.

Quando, nella Coppa del Mondo di arrampicata su ghiaccio, si tratta di conquistare la parete ghiacciata alta 15,50 metri nel minor tempo possibile, per le premiazioni tanto vale preparare subito l’inno nazionale russo. Da anni, infatti, in questa disciplina dominano indiscutibilmente gli atleti della nazione più grande al mondo per estensione. Anche sabato, a Corvara, il copione si è ripetuto. Sia nella prova femminile che in quella maschile, per le semifinali si sono qualificati quattro atleti russi.

Tra gli uomini, il grande favorito era Anton Nemov, in testa alla classifica di speed, che ha soddisfatto appieno le aspettative. Nella semifinale ha eliminato Vladimir Kartashev. Nella finale, nella prima manche si è fatto staccare dal compatriota Anton Sukharev di 0,07 secondi per poi rifarsi subito nella re-run e aggiudicarsi la vittoria. Al terzo posto ha chiuso Nikolai Kuzovlev, campione iridato in carica nella combinazione e leader nella classifica di Coppa del Mondo di difficoltà.

Seconda vittoria a Corvara per la Feoktistova

In campo femminile si è imposta Ekaterina Feoktistova che nella semifinale ha vinto il duello contro la campionessa iridata di combinazione Maria Tolokonina e nelle finali si è affermata contro Valeriia Bogdan. Evidentemente la Feoktistova si trova bene sulla torre di ghiaccio di Corvara, dove nel 2017 ha vinto la tappa altoatesina di Coppa del Mondo di velocità e nel 2015 e nel 2018 si è piazzata seconda. Ha completato il podio della prova di velocità di quest’anno Ekaterina Koshcheeva, in testa alla classifica di specialità, che conserva il pettorale giallo.

Ottime prestazioni nelle qualifiche di difficoltà

Nonostante a Corvara, come in tutto l’Alto Adige, nella notte di venerdì abbia nevicato copiosamente, le gare nella roccaforte dell’arrampicata su ghiaccio in Val Passiria si sono svolte regolarmente. Prima delle prove di velocità, al mattino si sono svolte le qualifiche nella disciplina più emozionante, la difficoltà (lead). Nella prova maschile, solo il vincitore dello scorso anno Mohammadreza Safdarian Korouyeh (Iran) e il russo Aleksei Marshalov sono riusciti a raggiungere la vetta in entrambe le manche. Tra le donne, invece, l’impresa è riuscita a ben otto atlete: le coreane Woonseon Shin e Han Na Rai Song, le russe Maryam Filippova e Maria Tolokonina, le svizzere Sina Götz e Vivien Labarile, l’irlandese Eimir McSwiggan e la finlandese Enni Bertling.

Complessivamente, per le semifinali in programma domenica mattina alle 8:15 si sono qualificate 18 atlete. Le finali iniziano alle 13:00.

Diretta streaming per tutti gli appassionati a casa

Gli interessati che non riescono a venire a Corvara possono comunque seguire la Coppa del Mondo dal vivo. La federazione internazionale UIAA e gli organizzatori, infatti, mettono a disposizione una diretta streaming di alta qualità visibile sia sul canale YouTube della UIAA (https://www.youtube.com/user/uiaabern) che sul sito ufficiale della torre di ghiaccio di Corvara (www.eisklettern.it).

 

Classifiche:
UIAA_Ice_Climbing_World_Cup_Rabenstein_Speed_Women_Bracket_02_02_2019 UIAA_Ice_Climbing_World_Cup_Rabenstein_Speed_Men_02_02_2019 UIAA_Ice_Climbing_World_Cup_Rabenstein_Speed_Men_Bracket_02_02_2019 UIAA_Ice_Climbing_World_Cup_Rabenstein_Speed_Women_02_02_2019

Photo: Patrick Schwienbacher